Il Corso di Giornalismo Sportivo raccontato dai corsisti

Il I Corso di Giornalismo Sportivo “Gianni Cicolella” è stato un’esperienza intensa e forte per noi di Profadvisor. L’emergenza sanitaria ci ha costretti a far proseguire buona parte del corso online, ma ciò non ha impedito di portare avanti e concludere con successo un progetto in cui abbiamo creduto molto.

Il Corso, ideato e diretto dal giornalista Pino Autunno, ha avuto inizio nel febbraio dello scorso anno. A coordinare e seguire passo dopo passo i corsisti c’è stato, accanto a Pino Autunno, anche Mimmo Cicolella, giornalista e fratello di Gianni, cui il corso è intitolato. Insieme hanno condotto gli iscritti attraverso un viaggio nel giornalismo, aiutandoli, con lezioni mirate e attività laboratoriali, a scoprire i segreti di una passione e di un mondo vastissimi.

Il giornalismo sportivo affrontato sotto tutti i punti di vista quindi, con l’ausilio anche di professionisti esterni come Roberto Parisi, Paolo Pacchioni e Alberto Ciapparoni, giornalisti di RTL 102.5 che hanno incontrato i corsisti nella nostra sede.

Al termine di un’esperienza così intensa a parlare sono stati proprio alcuni dei protagonisti di questa avventura, i cui commenti decidiamo di condividere. In attesa di nuove esperienze così, quel che rimane è ciò che più ci rende orgogliosi di aver raggiunto un risultato così importante.

Grazie di cuore a chi ci ha creduto con noi e, soprattutto, ai nostri futuri giornalisti sportivi!

Un’esperienza gratificante ed istruttiva. A dispetto del periodo sicuramente poco propizio, la competenza dei docenti e le puntuali capacità gestionali dell’organizzatrice hanno fatto sì che il corso si attestasse su eccellenti livelli di gradimento. Ringrazio pertanto i maestri Pino Autunno e Mimmo Cicolella, la coordinatrice Francesca Romana Cicolella e tutti i colleghi con cui ho avuto il piacere di collaborare. Con l’auspicio di rincontrare di ognuno l’alta professionalità, abbraccio calorosamente tutti.

Domenico

Bellissima ed entusiasmante avventura. I professori giornalisti Domenico Cicolella e Pino Autunno sono due professionisti che hanno saputo inculcarmi la passione e l’amore per il giornalismo, non finirò mai di ringraziarli.

Soccorsa

Passione, competenza e grande disponibilità sono state le tre componenti che hanno caratterizzato il 1^ corso di giornalismo sportivo al quale ho partecipato con entusiasmo. Pienamente soddisfatto.

Alessandro

Lo consiglierei? Altrochè! Il giornalismo mi ha sempre incuriosita e la scrittura appassionata. In questo primo corso, focalizzato sullo sport e intitolato al ricordo di “Gianni Cicolella”, ho potuto toccare con mano quello che succede in una cucina di redazione. Ho sperimentato e mi sono messa in gioco oltre le mie convinzioni. Sbagliando e più raramente, azzeccando qualcosa, ho recepito e conservato i giudizi dei maestri Mimmo e Pino e i consigli di Francesca. Nonostante la nostra redazione familiare sia nata agli esordi di una pandemia mondiale, le difficoltà che questo corso ha dovuto affrontare, hanno temprato il nostro spirito e la pazienza dei maestri.
E oggi ad un anno da quel primo pezzo consegnato, ho rafforzato l’idea di voler rendere la scrittura parte integrante della mia vita, in qualunque forma. Ma, cosa ancora più importante, ho una nuova visione del giornalista sportivo. Un giornalista che non si limita al commento post partita e alla cronaca dei risultati. Racconta storie, imprese eroiche di atleti e uomini che vincono, cadono e si rialzano. Racconta degli intrighi di un sistema corrotto ed elogia quello che funziona. Si pone domande e cerca risposte. Insomma, non ha niente di meno di quel giornalismo ritenuto a torto, di serie A. Così, parafrasando quanto detto in uno degli incontri di redazione: il giornalista, indipendentemente dall’argomento, si cimenta su tutti i pezzi, cercando di mantenere sempre alto il proprio standard di riferimento. Aspiranti giornalisti, questo è il corso che vi serve!

Lucilla

Non lo consiglierei a nessuno. È come quando i cani nascondono un osso sotto terra per custodirlo in un posto sicuro, per paura di perderlo. È stato un percorso così bello che quasi si diventa gelosi a condividerlo. Quindi no, non lo consiglierei a nessuno.
Meglio un corso di cucina.

Chiara

Un viaggio mano nella mano. Questo è stato il vero cammino del Corso di Giornalismo Sportivo “Gianni Cicolella”. Un percorso umano oltre che di insegnamento professionale. L’organigramma di ProfAdvisor e gli insegnanti sono stati in grado di creare un ambiente di condivisione ed unione. All’interno del quale ogni insegnamento è andato di pari passo con una più profonda comprensione di questo mondo e della sua figura principale: il giornalista. Un cammino meraviglioso portato avanti da un gruppo di lavoro innamorato di questo mestiere.
Roberto

Quando è arrivato il messaggio che mi invitava all’inaugurazione è stata una grande gioia per me. Per la prima volta, spero di non sbagliarmi, nella mia città persone di buona volontà avevano organizzato un corso di giornalismo sportivo. E io ero davvero felice. Un evento formativo dedicato a Gianni Cicolella, grande penna foggiana che ci ha regalato emozioni indimenticabili con pane e pallone. Un corso che sicuramente non sarebbe mai partito senza la volontà e la passione di Francesca Romana. Brava coordinatrice ma soprattutto attenta ad ogni esigenza di noi corsisti. E poi i professori. Pino e Mimmo mi hanno fatto innamorare ancora di più del giornalismo sportivo. Ogni loro lezione, ogni consiglio, ogni arrabbiatura faranno parte del mio bagaglio che custodirò gelosamente.
Gianni

Oggi le firme di alcuni dei nostri corsisti sono già presenti su testate sportive e d’attualità. In cantiere ci sono già altri, numerosi progetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenti ai nostri cookie se accetti e continui ad utilizzare il nostro sito web. Per ulteriori informazioni leggi la nostra Privacy Policy.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec
  • CookieConsent
  • PHPSESSID

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi